Descrizione

A differenza di altre varietà non esiste traccia di questo vitigno in altre regioni del Mediterraneo e la sua storia si è persa nelle pieghe dei secoli. Vite antica quindi, rustica, capace di sopportare la fredda frustata della bora invernale e la siccità della stagione calda. Riscoperta in anni recenti, grazie ad un sapiente lavoro di recupero da parte di alcuni produttori che hanno creduto nelle sue potenzialità. La vendemmia è interamente manuale. L’uva viene delicatamente diraspata, in parte leggermente macerata, favorendo la fermentazione spontanea. L’ affinamento avviene parte in acciaio inox e parte in botti di legno, sui propri lieviti fino alla primavera. Profumo delicato e raffinato con note floreali e minerali con sentori di pesca e pera in finale. Il sapore e morbido e sapido con un retrogusto fresco ed avvolgente, minerale.

Prodotti correlati